Categorie
news

COVID-19-CORONAVIRUS

sicurezza alimentare
05 Marzo 2020

Informativa Coronavirus e buone prassi per evitare la diffusione

Viste  le attuali misure di prevenzione territoriale emanate a livello Nazionale, regionale e locale ed in attesa di eventuali disposizioni da parte delle Autorità Sanitarie, in relazione al nuovo Coronavirus 2019-nCoV, si riportano alcune indicazioni di buona prassi tratte dal “Situation Report – 12”, pubblicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) il 1 febbraio 2020.

In merito alla prevenzione è possibile ridurre il rischio di infezione proteggendo sé stessi e gli altri.

INVITIAMO TUTTI I LAVORATORI A EVITARE ALLARMISMI, MA RACCOMANDIAMO A TUTTO IL PERSONALE LA MASSIMA RESPONSABILITÀ NELLA GESTIONE DI QUESTO DELICATO MOMENTO.

E’ IMPORTANTE SEGUIRE LE REGOLE RIPORTARE NELLA PRESENTE INFORMATIVA.

Questi alcuni accorgimenti di autoprotezione:

Lavarsi frequentemente le mani per almeno 20 secondi con acqua e sapone o con un disinfettante a base di alcol (dopo aver tossito/starnutito, dopo aver assistito un malato, prima durante e dopo la preparazione di cibo, prima di mangiare, dopo essere andati in bagno o più in generale quando le mani sono sporche in qualunque modo).

tossire o starnutire al riparo in un fazzoletto o nell’incavo del braccio e disinfettare poi le superfici;

Evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani non lavate e pulite;

Porre attenzione all’adeguata igiene delle superfici (piani di lavoro, tastiere pc etc);

Evitare i contatti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali e mantenersi a distanza di almeno 1m. da altri soggetti durante le conversazioni;

 Consumare i pasti in spazi aperti:

Sospendere, a livello precauzionale, per le prossime due settimane  eventuali incontri in azienda o presso        clienti/fornitori;

Verranno fornite specifiche disposizioni al personale che si occupa della pulizia dei locali per prestare sempre più attenzione e igienizzare tramite disinfettanti specifici gli spazi;

Non è raccomandato l’utilizzo generalizzato di mascherine chirurgiche in assenza di sintomi”.

Il nuovo Coronavirus è sensibile ai comuni disinfettanti: quelli contenenti alcol (etanolo) al 75%, o a base di cloro all’1%

Le indicazioni per proteggere gli altri:

Se hai una qualsiasi infezione respiratoria copri naso e bocca quando tossisci e/o starnutisci (gomito interno/fazzoletto).

Se hai usato un fazzoletto buttalo dopo l’uso.

Lavati le mani dopo aver tossito/starnutito.

VISTO LA PARTICOLARE SITUAZIONE, IN CASO DI PRESENZA DI SINTOMI INFLUENZALI, DIFFICOLTÀ RESPIRATORIE O TOSSE, IN VIA CAUTELATIVA RIMANERE A CASA E CONTATTARE IL PROPRIO MEDICO DI BASE O IL N. 1500  O il NUMERO PROVINCIALE NEI CASI DUBBI

TRASMISSIONE

I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un’altra attraverso:

la saliva, tossendo e starnutendo

contatti diretti personali

le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi

una contaminazione fecale (raramente).

NEL CASO IN CUI SI MANIFESTINO I SINTOMI DEL CORONAVIRUS O NEL CASO DI CONTATTO DIRETTO CON PERSONE CONTAGIATE NEGLI ULTIMI 14 GIORNI

1. TASSATIVAMENTE non andare di persona negli ospedali, personale attrezzato si recherà a domicilio per effettuare il tampone;

2. prendere contatti (ALTERNATIVAMENTE NEL SEGUENTE ORDINE) con        

    il proprio medico di famiglia, che vi effettuerà il triage telefonico

o   il numero verde del Ministero della salute 1500, e seguire le istruzioni telefoniche;

o   il numero 118 in attesa del numero unico delle emergenze per la Regione Emilia Romagna.

o   Per la Provincia di Piacenza informazioni al  0523.30.36.00

3. evitare contatti sociali fino a contrordine del personale sanitario.